IL GATTO A MATITA – CORSO BASE DI DISEGNO

Hai sempre voluto disegnare il tuo gatto, ma avevi paura che il risultato non fosse affatto somigliante?
Vuoi imparare a ritrarre il tuo amico felino? Questo è il corso che fa per te!

Una giornata full immersion dedicata a chi ama gli animali (ed in particolar modo i gatti), a chi vuole imparare e fare un ritratto al proprio cucciolo, o a chi coglie ogni occasione per prendere in mano la matita.
Durante il corso ti verranno dati alcuni suggerimenti per mantenere le proporzioni corrette tra occhi, naso e orecchie. Proveremo ad utilizzare le varie matite al meglio, per ottenere una morbida pelliccia e le sfumature dell’occhio del gatto. Partendo da base fotografica realizzeremo quindi un disegno proporzionato, completo di chiaroscuro.

MATERIALE NECESSARIO

Matite HB, 2B, 4B, 6B.
Gomma bianca.
Gomma matita.
Temperino o taglierino (larghezza lama 2 cm) + contenitore per scarti.
Scotch carta.
Una tavoletta di legno o supporto simile rigido (dimensione A3).
Qualche foglio di carta da fotocopie A4.
Carta bianca 300 g/mq, 1 foglio 50 x 70 cm (da dividere in 4 parti), liscia.
Fotografia di partenza (verrà inviata ai corsisti prima dell’inizio del corso via mail e dovrà essere stampata).

A CHI È RIVOLTO IL CORSO

Il corso si rivolge a chi non ha mai disegnato, a chi vuole riprendere a farlo, o a chi vuole cambiare soggetto dei propri disegni.

INFO

Il corso si terrà sabato 1 febbraio dalle 9.30 alle 18.30 con un’ora di pausa pranzo.
Si svolgerà a Bergamo, presso lo Spazio Cam, in via San Tomaso 84 (accanto all’Accademia Carrara).
Il corso verrà attivato con un minimo di 8 partecipanti e massimo di 15.
Il costo è di 100 € + 15 € per la quota associativa.

Il corso è stato sviluppato per adulti e ragazzi con almeno 15 anni.

DOCENTE

Angela Ongaro

È un’artista italiana.
Amante della natura e molto attenta al dettaglio in ogni sua opera, spesso studia dal vero i suoi soggetti. Questo molte volte l’ha portata a passare ore ferma ad aspettare il momento giusto per ritrarre un animale o un paesaggio. Essendo di natura curiosa, le piace cambiare soggetti: passa dal ritrarre persone al dipingere paesaggi, fino a disegnare animali esotici e non. Varia molto anche nelle tecniche che usa per realizzare le sue opere, andando dalla monocromatica matita ai colorati pastelli e all’olio.
Ha esposto in Italia e all’estero. Ha partecipato a vari concorsi internazionali, vincendo il secondo premio al “Golden Turtle Art Contest 2018” in Russia.
Dal 2018 tiene lezioni private e corsi di disegno di vario livello nella bergamasca.
Ha collaborato alla realizzazione della “Sala del ciclo della vita dell’opera” facente parte della mostra “Palma il Vecchio – Lo sguardo della bellezza” (GAMeC Bergamo, 2015).