CONVERSAZIONI SULL’ARTE CONTEMPORANEA

Dai balloon dogs di Jeff Koons allo squalo in formaldeide di Damien Hirst, l’arte contemporanea può sembrare assolutamente disorientante.
In che modo può essere veramente considerata Arte quando la bellezza e l’abilità manuale sembrano trascurate e o del tutto assenti?
Può l’arte contemporanea risultare accessibile anche fuori dalla cerchia di esperti e collezionisti, e parlare anche al resto di noi?
Verranno forniti strumenti per accedere a questa parte vibrante e vitale della nostra cultura.

Scopriremo le opere che sono in risonanza con il nostro mondo interiore, i nostri stati d’animo, le nostre visioni sul futuro.
Conosceremo gli artisti che più si sono imposti in questo variegato e a volte confuso mondo fatto di mostre, biennali, fiere d’arte e vedremo come tra opere di pittura, scultura, istallazione, video e performance, si imparerà a riconoscere le espressioni artistiche contemporanee ed apprezzare come l’arte possa rispondere alle urgenze della vita reale e parlare alla condizione umana di tutti noi.

FINALITÀ

I partecipanti scopriranno:
• le tendenze dell’arte contemporanea dal 1960 ad oggi
• le opere iconiche degli artisti contemporanei riconosciuti
• come affrontare opere enigmatiche
• quale è il ruolo dello spettatore nel completare il significato di un’opera.

INFO

Il percorso è composto da 5 incontri di una ora e mezza ciascuna.
Verrà fornito materiale fotografico in pdf con immagini delle opere analizzate per i partecipanti al corso.
Il costo è 90€ + 15€ di quota associativa.

DOCENTE

Manuela Quarti è critica d’arte, curatrice e Dottore di ricerca presso l’Università di Barcellona.
Si è laureata in Conservazione dei Beni Culturali all’Università di Parma e ha vissuto tra il 2001 ed il 2006 tra Edimburgo, Londra e Parigi lavorando a progetti d’arte internazionali.
Ha conseguito il DEA, Diploma di Studi avanzati in Storia, Teoria e Critica d’arte, presso l’Università di Barcellona nel 2010 il titolo di Dottore di Ricerca cum laude (Phd).
Collabora con Musei e Fondazioni, tra cui il Castello di Rivoli, la Fondazione Guggenheim a New York, la Peggy Guggenheim Collection a Venezia e il Guggenheim Museoa a Bilbao.
Ha partecipato a Congressi Internazionali (MACBA, Arts Santa Monica, Universitat Politecnica de Catalunya).
Attualmente è impegnata in un ampio progetto globale sull’arte.