Corso di Calligrafia

brochure-calligrafia

 

DOMENICA 20-27 NOVEMBRE 2016

Il corso affronta il tema della grafia personale quotidiana e della possibilità di migliorarla.

Ritroviamo il piacere di scrivere a mano, senza stress e difficoltà di lettura: scrivere in modo chiaro, naturale, leggibile è un piacere per tutti, non solo per noi stessi, e aiuta a pensare meglio.
Anche se in piena era digitale o forse proprio per questo, sentiamo il bisogno di riappropiarci di quelle forme che per tanto tempo abbiamo sottovalutato o prodotto in modo poco soddisfacente.
Per far ciò, ci aiuterà lo sudio di un modello di scrittura umanistica del 1500: l’Italico, una scrittura semplice ed efficace e allo stesso tempo elegante. Con la matita e con la penna a sfera preferita, si conosceranno e impareranno le forme basilari delle lettere di questo alfabeto e si lavorerà soprattutto sui corretti movimenti da seguire, sulle legature tra le lettere e sul ritmo. Con l’esercizio ognuno saprà ottenere una scrittura individuale piacevole e appagante, realizzata in maniera personale e spontanea.

INFO

Il corso si terrà dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.30.
Si sviluppa in 2 giornate.
Verrà attivato con un minimo di 8 partecipanti.
Il costo è di 200 € + 15 € per la quota associativa.

DOCENTE

Francesca Gandolfi si è sempre interessata alla bellezza e all’espressività delle lettere, siano esse antiche o moderne, formali o informali.
Fa parte dell’Associazione Calligrafica Italiana dal 1994 e da anni si occupa di calligrafia a livello professionale nel campo della comunicazione visiva.

MATERIALI

Quaderno o bloc-notes a quadretti 5 mm formato A4
quaderno a righe 3a elementare o con rigatura tedesca
blocco carta leggera da layout formato A4 (tipo schizza e strappa Favini)
matita morbida HB e 2B, gomma, righello
penna a sfera preferita
pennarellini a punta fine (tipo TrattoPen)
breve testo in italiano a scelta
esempi di scrittura quotidiana (lettere, diari, temi, …)

Materiale facoltativo:
Solo per chi ce l’ha, penna stilografica a punta tronca (con l’inchiosto!).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *